Aggiornamento degli archivi 2022-2023

31/05/2022 | 97

Le aziende che vorranno continuare a versare il contributo tramite mav,  dovranno versare i contributi relativi al periodo 1° luglio 2022 - 30 giugno 2023, entro il 30 giugno 2022.

In vista di tale adempimento, e' opportuno che l'azienda provveda ad aggiornare l'elenco dei propri dipendenti, registrando nell'area riservata del sito (sezione "elenco iscritti") le cessazioni, i passaggi di livello, le trasformazioni del rapporto, etc., e registrando dalla sezione "iscrizioni dipendenti" le nuove assunzioni. In mancanza degli opportuni aggiornamenti, i lavoratori assicurati e i contributi dovuti saranno determinati sulla base delle informazioni presenti in archivio. A decorrere da aprile 2022, il sistema informatico del fondo FAST calcola i contributi dovuti per l'annualita' 2022/2023. I contributi riferiti a lavoratori per i quali si sta procedendo al rinnovo dell'iscrizione, devono essere pagati entro il termine del 30 giugno 2022.

Per le aziende che vorranno passare alla modalità di pagamento tramite F24, non devono procedere ad alcuna segnalazione, eviteranno di richiedere l'emissione del mav ed inizieranno a versare dalla competenza di luglio 2022, il contributo per i dipendenti in forza, fornendo i relativi uniemens ad Inps.